La lingua italiana secondo Giacomo

(Perché, del resto, nessuna lingua viva ha, né può avere, un vocabolario che la contenga tutta; questo si vede soprattutto guardando alle diverse maniere di usarla, le quali sono alla mercé - finché la lingua è viva - di ogni scrittore. Ciò è tanto più valido per la lingua italiana, a causa della sua natura: poiché essa molto meno delle altre lingue viventi può essere racchiusa in un vocabolario, essendo di esse più vasta).


Desideri maggiori informazioni su La lingua italiana secondo Giacomo ?

Compila il modulo, riceverai presto una risposta.

 
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Insights scorci culturali