I pugni e le rivincite

La periferia depressa e violenta di Roma è al centro di questo splendido brano di Eros Ramazzotti, “Adesso tu” (1986; casa discografica: DDD).

L’amore e la fuga sono le due risposte trovate da un ragazzo cresciuto nello squallore.

Il contesto (sia spaziale che temporale: il luogo era infatti il Festival di Sanremo, mentre il periodo era quello degli anni Ottanta) non ha reso giustizia a questa canzone, spesso ingiustamente snobbata come presunto prodotto commerciale.

Esercita il tuo italiano con questa attività di livello intermedio oppure con questa di livello più avanzato. Cerca l’audio su YouTube, e leggi il testo a seguire:

 

Nato ai bordi di periferia,

dove i tram non vanno avanti più,

dove l'aria è popolare

è più facile sognare che guardare in faccia alla realtà.

 

Quanta gente giovane va via

a cercare più di quel che ha

forse perché i pugni presi

a nessuno li han mai resi e dentro fanno male ancor di più.

 

Ed ho imparato che nella vita nessuno mai ci dà di più;

ma quanto fiato, quanta salita,

andare avanti senza voltarsi mai.

 

E ci sei, adesso, tu

a dare un senso ai giorni miei

va tutto bene dal momento che ci sei, adesso, tu

ma non dimentico tutti gli amici miei che sono ancora là.

 

E ci si trova sempre più soli, a questa età non sai, non sai.

Ma quante corse, ma quanti voli: andare avanti senza arrivare mai.

 

E ci sei, adesso, tu

al centro dei pensieri miei

la parte interna dei respiri, tu sarai, la volontà che non si limita

tu che per me sei già una rivincita.

 

Adesso sai chi è quell'uomo che c'è in me.

 

Nato ai bordi di periferia

dove non ci torno quasi più

resta il vento che ho lasciato

come un treno già passato

oggi che mi sei accanto

oggi che ci sei soltanto

oggi che ci sei, adesso, tu.

 

 

www.italianalingua.it


Desideri maggiori informazioni su I pugni e le rivincite ?

Compila il modulo, riceverai presto una risposta.

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

L'italiano con la musica