Dallo stadio alla radio

"Canzoni alla radio" (Stadio, 1986, RCA) è un brano scritto da Luca Carboni e dedicato alla falsità e all'autenticità, alle cose che ci cadono addosso e a quelle che ci sfuggono di mano, all'amore, alla musica e, naturalmente, alla radio. La musica è di Gaetano Curreri e Ricky Portera. 

Cerca la musica su YouTube e leggi il testo qui sotto, ma prima di tutto esercita il tuo italiano con questa attività.

Coi dadi, stan giocando le stelle
con gli spot, sono bravi a venderci sorrisi
e noi davvero chissà, chi lo sa, con quale voce parlare?
E così, così per caso nasce una canzone,
forse è stupida ma
è la più bella di tutte,
si stacca piano dal cuore,
la più bella di tutte,
è una canzone d'amore,
è come un sasso leggero:
guardo la mano, poi guardo in su,
lo tiro in alto e non lo vedo più.
è un miracolo, no?
Se il sasso nel cielo
è già una stella cometa?
E se fosse per questo, che hanno inventato la radio?
E le gite all'aperto,
le corse in bici sotto il cielo blu?
Proprio come quando c'eri tu.

Coi dadi, e poi con le guerre,
coi robot, che sanno già fare l'amore
per noi ancora qui, proprio qui,
con tante cose da dire,
e così, così in silenzio parte una canzone
sembra stupida ma
è la più bella di tutte,
si stacca piano dal cuore,
la più bella di tutte,
ecco la rima: amore,
è come un sasso leggero:
guardo la mano, poi guardo in su,
lo tiro in alto e non lo vedo più.
è un miracolo, no?
Che il sasso nel cielo
è già una stella cometa?
E se fosse per questo che hanno inventato la radio?
E le gite all'aperto, e i vestiti di seta?
Le corse in bici sotto il cielo blu?
Proprio come quando c'eri tu.

 www.italianalingua.it


Desideri maggiori informazioni su Dallo stadio alla radio ?

Compila il modulo, riceverai presto una risposta.

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

L'italiano con la musica