Da Napoli, dedicato a Roma

Pino Daniele, che è stato il miglior musicista moderno della scena napoletana e un artista profondamente – conflittualmente – immerso nella cultura partenopea (partenopea sta per napoletana), ha dedicato uno dei suoi brani più belli, “Anna verrà” (1989, EMI) a un’attrice romana che della romanità (della cultura, della mentalità, della sensibilità romana) è diventata un simbolo.

Vorresti sapere di chi si tratta?

Esercita il tuo italiano con questa attività di livello intermedio oppure con questa di livello più avanzato. Cerca l’audio su YouTube e leggi il testo a seguire:

 

Anna verrà,

col suo modo di guardarci dentro

dimmi, quando questa guerra finirà?

Noi che abbiamo un mondo da cambiare

noi che ci emozioniamo ancora davanti al mare.

 

Anna verrà,

e sarà un giorno pieno di sole

e allora sì ti cercherei,

forse per sognare ancora

sì, ancora.

Oh Anna, dimmi se è così lontano

il mare.

 

Anna verrà,

col suo modo di rubarci dentro,

di sorridere per questa libertà,

noi che abbiamo un mondo da cambiare

noi che guardiamo indietro cercando di non sbagliare.

 

Anna verrà,

raccoglieremo i cani per strada

ci inventeremo qualche altra cosa

per non essere più soli, sì, più soli,

oh Anna, dimmi se è così lontano

il mare.

 

Anna verrà,

col suo modo di guardarci dentro,

di sorridere per questa libertà.…

 

Anna verrà,

e sarà un giorno pieno di sole

e allora sì ti cercherei

forse per sognare ancora,

sì, ancora. Anna, dimmi se è così lontano

il mare.

 

In questa pagina (sottosezione: "Italiano con la musica") troverai anche un video dedicato ad Anna Magnani in occasione della sua morte.

www.italianalingua.it


Desideri maggiori informazioni su Da Napoli, dedicato a Roma ?

Compila il modulo, riceverai presto una risposta.

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

L'italiano con la musica