Calcio e politica: il 1968

Forse una metafora dei valori del 1968, “La leva calcistica della classe ‘68” di Francesco De Gregori (canzone scritta nel 1980 e pubblicata dalla RCA nel 1982 all’interno dell’album Titanic) racconta di un calciatore di dodici anni  che, attraverso il “coraggio, l’altruismo e la fantasia” vince la paura di sbagliare e sfida il destino, quello dei “giocatori tristi che non hanno vinto mai” e che “adesso ridono dentro al bar”, giocatori che rappresentano agli occhi dell’autore, secondo una possibile interpretazione del brano, le generazioni precedenti al ‘68, sconfitte dalla paura di lanciarsi in avanti e di cambiare.

Esercita il tuo italiano con questa attività di livello intermedio oppure con questa di livello più avanzato. Cerca l’audio su YouTube, e leggi il testo a seguire:

 

Sole sul tetto dei palazzi in costruzione,

sole che batte sul campo di pallone

 e terra e polvere che tira vento e poi magari piove.

 

Nino cammina che sembra un uomo,

con le scarpette di gomma dura,

dodici anni e il cuore pieno di paura.

 

Ma Nino, non aver paura di sbagliare un calcio di rigore,

non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore;

un giocatore lo vedi dal coraggio, dall'altruismo e dalla fantasia.

 

E chissà quanti ne hai visti e quanti ne vedrai

di giocatori tristi che non hanno vinto mai

ed hanno appeso le scarpe a qualche tipo di muro

e adesso ridono dentro al bar,

e sono innamorati da dieci anni

con una donna che non hanno amato mai;

chissà quanti ne hai veduti, chissà quanti ne vedrai.

  

Nino capì fin dal primo momento,

l'allenatore sembrava contento

e allora mise il cuore dentro alle scarpe

e corse più veloce del vento.

Prese un pallone che sembrava stregato,

accanto al piede rimaneva incollato

entrò nell'area, tirò senza guardare

ed il portiere lo fece passare.

 

Ma Nino, non aver paura di tirare un calcio di rigore,

non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore;

un giocatore lo vedi dal coraggio, dall'altruismo e dalla fantasia.

 

“Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette,

quest’altro anno giocherà con la maglia numero sette”.

 

www.italianalingua.it


Desideri maggiori informazioni su Calcio e politica: il 1968 ?

Compila il modulo, riceverai presto una risposta.

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

L'italiano con la musica